L’edizione 2016 di ONDAVIDEO prevede, nella stagione autunnale, due incontri su arte e sperimentazione fra cinema e video. Si inizia all’Arsenale con questo “focus” sull’ underground italiano anni 1960 -1980. L’incontro

prevede la presentazione del libro SIRIO LUGINBÜHL. SCRITTI SPARSI 1964-2014 (CLEUP, Padova 2016), curato dalla moglie Flavia Randi, che raccoglie testimonianze, idee e ricordi di questo protagonista delle neoavanguardie nazionali ed internazionali fin dagli anni Sessanta, osservatore e promotore di esperienze di cinema sperimentale, a sua volta filmmaker. Sarà l’occasione per un confronto a più voci: presenti Flavia

Randi, Massimo Bacigalupo (Università di Genova), all’epoca giovanissimo filmmaker, Raffaele Perrotta, letterato/filosofo, filmmaker, nonché autore de LO SCHERMO NEGATO, con lo stesso Luginbühl, Anna

Oberto, artista visiva e responsabile dell’ ”Archivio Anna e Martino Oberto”. Accompagna la presentazione la proiezione di film sia di Luginbühl che degli altri autori.