Post verità: immagini di troppo e immagini mancanti - Arsenale Cinema

loading...

Post verità: immagini di troppo e immagini mancanti

Intervento di Joan Fontcuberta e Michele Smargiassi


Descrizione

Che rimane della fotografia nell’era della post verità, i selfies, le finestre indiscrete di Facebook, le sirene del consumo, gli emoji e lo spam? Oggi ci troviamo di fronte a una feroce globalizzazione e all’economia virtuale. Il capitalismo delle merci è stato assorbito dal capitalismo delle immagini. Abitiamo in una società ipermoderna caratterizzata da consumo, quantificazione, eccesso e urgenza. Scopriamo il mondo attraverso schermate digitali che danno accesso a una realtà fluida, complessa e monitorata. Internet, le reti sociali, i cellulari e le telecamere di sorveglianza generano una sovra-saturazione d’immagini che non sono più mediazioni neutre tra il mondo e noi, ma agenti formattanti della nostra coscienza collettiva. Tra lo scetticismo generalizzato e la credulità fanatica, come può contribuire la fotografia a fornire ragionevoli certezze? Come trovare le immagini “giuste” tra quelle di troppo e quelle mancanti? La storia di Bin Laden ci offre un caso di studio. Intervengono Joan Fontcuberta e Michele Smargiassi.