2036: Nexus Dawn - Arsenale Cinema

loading...

2036: Nexus Dawn

di Luke Scott


Sinossi

Sono tre cortometraggi che serviranno a legare le vicende del Blade Runner del 1982, ambientato nel 2019, a quelle del sequel ambientate appunto trent'anni dopo. In questo primo corto, intitolato Nexus: 2036 (sottotitolato in italiano), diretto da Luke Scott, facciamo la conoscenza di Wallace, l'inventore dei nuovi replicanti Nexus 9, portato sullo schermo da un distante e inquietante Jared Leto. Nel breve film, introdotto dal regista Denis Villeneuve, una commissione fa presente a Wallace che non si possono più realizzare replicanti, ma l'uomo dà a tutti i presenti una drastica dimostrazione di quanto i suoi modelli siano più affidabili e totalmente privi di libero arbitrio. Sarà vero?


Critica

Collider ha diffuso in anteprima un cortometraggio prequel a Blade Runner 2049 che fa un po’ di chiarezza su quello che è successo nel mondo di Blade Runner nel tempo trascorso tra il primo film, ambientato nel 2019, e il seguito di Denis Villeneuve, che si svolge naturalmente nel 2049. 2036: Nexus Dawn ci porta nel 2036 appunto e ruota attorno al personaggio di Jared Leto, Niander Wallace. In quest’opera, diretta da Luke Scott (Morgan), Wallace introduce una nuova linea di replicanti “perfezionati” chiamati ​Nexus 9, cercando di ottenere la revoa del divieto do fabbricazione dei replicanti

Il cortometraggio diretto dal regista e sceneggiatore canadese, Denis Villeneuve, fa vedere come Niander Wallace, l’ideatore di replicanti interpretato da Jared leto, ha dato vita a una nuova serie di androidi di qualità superiore rispetto a quelli precedenti, ovvero i Nexus 9.

Ilcineocchio.it

Scheda
Titolo: 2036: Nexus Dawn
Regia di: Luke Scott
Durata: 6'
Luogo, Anno: USA, 2017
Cast: Jared Leto, Benedict Wong

In programmazione