Collateral Beauty - Arsenale Cinema

loading...

Collateral Beauty

di David Frankel


Sinossi

Dopo aver subito una grave perdita, un manager della pubblicità di New York perde ogni interesse per la vita che conduceva. Mentre i suoi amici preoccupati tentano disperatamente di ristabilire un contatto, lui cerca risposte dall'universo scrivendo lettere all'Amore, al Tempo e alla Morte. Ma quando le sue annotazioni ricevono risposte inaspettate e personali, inizia a comprendere come queste costanti siano legate ad una vita vissuta appieno, e di come anche la perdita più triste possa rivelare momenti significativi e di bellezza.


Critica

Il lutto, eccolo qui! E per di più legato alla scomparsa di una bambina… che argomento difficile da affrontare, e che situazione "ostile" da raccontare, a meno che non si voglia annegare nel melmoso stagno del trito melò o non si desideri essere ricattatori come un qualsiasi cancer-movie o come il campione di pessimismo cosmico 21 grammi. Collateral Beauty, invece, per merito dell’originale sceneggiatura di Allan Loeb, il melò in parte lo evita, inventandosi i personaggi di tre attori di teatro a cui i migliori amici e colleghi del protagonista chiedono di fingersi "il tempo", "l’amore" e "la morte", tre concetti astratti ai quali lo sventurato ha scritto lettere di protesta. Muovendosi così fra realtà e finzione, fra maschere più o meno pirandelliane e individui concreti che provano testi sconosciuti in polverosi teatrini Off-Broadway, il film riesce anche a trasformare il dolore in commedia, affidando fra l’altro a una regina come Helen Mirren una meravigliosa (e ironica) tirata e intrecciando sempre due modi di recitare diversi: uno più naturale, l’altro più caricato.
Carola Proto, comingsoon.it

 

Scheda
Titolo: Collateral Beauty
Regia di: David Frankel
Durata: 97'
Luogo, Anno: USA, 2017
Cast: Will Smith, Edward Norton, Kate Winslet, Michael Peña, Naomie Harris, Keira Knightley

In programmazione