Piccoli crimini coniugali - Arsenale Cinema

loading...

Piccoli crimini coniugali

di Alex Infascelli


Sinossi

Dopo un brutto incidente domestico lui torna a casa dall'ospedale completamente privo di memoria, ragiona ma non ricorda, non riconosce più neppure la moglie, che tenta di ricostruire la loro vita di coppia, tassello dopo tassello, cercando di oscurarne le ombre. Via via che si riportano alla luce informazioni dimenticate si manifestano delle crepe: sono molte le cose che non tornano nel racconto. Un dialogo terapeutico tra attrazioni e litigi, una spiazzante alternanza di amore e risentimento, finti ricordi e veri timori. Ma chi mente dei due?


Critica

In superficie, puro teatro portato al cinema. Eppure, sotto la superficie c'è di più. Con le superfici e i riflessi, col riflesso del teatro nel cinema e forse viceversa, Alex Infascelli ci gioca tantissimo, e alla fine, in questo gioco di rimandi, di rispecchiamenti metaforici e letterali, la superficie esaurisce in sé anche il contenuto che cela. Allora Piccoli crimini coniugali, come i suoi protagonisti, è un film che più è costruito e astratto e artificioso, e più è vero, che rischia e scommette, che si permette anche di sorridere e far sorridere, sornione e ironico, sotto la superficie del massacro emotivo e di coppia che mette in scena.

Federico Gironi, comingsoon.it

 

Scheda
Titolo: Piccoli crimini coniugali
Regia di: Alex Infascelli
Durata: 85'
Luogo, Anno: Italia, 2017
Cast: Sergio Castellitto, Margherita Buy

In programmazione