Ritmo sbilenco - Un filmino su Elio e le Storie Tese - Arsenale Cinema

loading...

Ritmo sbilenco - Un filmino su Elio e le Storie Tese

di Mattia Colombo


Sinossi

Il film svela il lato nascosto, quello non illuminato dalle telecamere, di una Band storica del panorama musicale italiano: non un reportage musicale, né un lavoro costruito su materiali di archivio, bensì un’istantanea di quello che oggi sono Elio e le Storie Tese, dopo quasi trent’anni di carriera. Dalla partecipazione al Festival di Sanremo al tour nei grandi palazzetti dello sport: tutto questo raccontato nel documentario attraverso un punto di vista rovesciato, quello delle persone che sono, non solo degli artisti.


Critica

"Ritmo sbilenco" è un documentario sulla band milanese che ha costruito sulla mancanza di peli sulla lingua e sull’alto livello musicale un successo che da San Remo 1996 non si è più arrestato. La camera di Mattia Colombo si muove discreta attraverso le vite di Elio, Rocco Tanica, Faso, Luca Mangoni, Cesareo, Christian Meyer e Antonello Aguzzi tra backstage, prove e spaccati di quotidianità.

Il film su Elio e le Storie Tese è musicale, genere raro in Italia, e si focalizza su una band piuttosto schiva: i componenti si firmano con “alias” ben diversi dai nomi di battesimo e finora hanno lasciato trapelare poco niente sulla loro storia e vita privata.

“Chi più chi meno” afferma Mattia Colombo “si è esposto, ognuno si è prestato in modo singolare. Sono soddisfatto di essere riuscito a mostrare il lato umano sotto le loro maschere”.

Non si tratta di un documentario di grandi pretese: si discosta nella struttura dagli esempi internazionali di repertorio grazie a un approccio più concreto. Colombo afferma: “Lo definirei un documentario di osservazione. Ho concordato con loro le sfumature di vita e carriera su cui focalizzarmi, seguendo passo passo la creazione del tour estivo di quest’anno. Della realizzazione tecnica si è occupata la discreta troupe di studenti del laboratorio di cinema ‘Officine’, grazie anche alla disponibilità degli artisti che si sono posti sul loro stesso piano. Anche senza essere invadenti, è stato più difficile registrare il quotidiano che i momenti di impegno e concentrazione artistica”.

Le molte scene girate in sala prove hanno dato modo agli spettatori, fans e non, di gettare uno sguardo libero da preconcetti anche sul lato artistico e musicale del gruppo. Quello che più colpisce è come Elio e Le Storie Tese si gettino con passione in ogni impresa (che sia fare i papà, gli insegnanti o gli allenatori di baseball), portando anche fuori dal gruppo il ritmo sbilenco di una musica che può sembrare difficile, ma “che fa pensare come il cinema”.

Chiara Di Berardino, Cinemaitaliano.info

 

Scheda
Titolo: Ritmo sbilenco - Un filmino su Elio e le Storie Tese
Regia di: Mattia Colombo
Durata: 73'
Luogo, Anno: Italia, 2016
Cast: Elio e le Storie Tese