CINEMA2DAY, LE RAGIONI DEL NO - Arsenale Cinema

CINEMA2DAY, LE RAGIONI DEL NO

“Cinema2day è un’iniziativa per riavvicinare le persone alla magia della sala”. Così nei primi giorni dello scorso settembre Dario Franceschini, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, presentava la proposta realizzata in accordo con diverse associazioni di categoria, che per sei mesi, ogni secondo mercoledì, avrebbe permesso agli spettatori di accedere in sala al costo di 2 €. Un'iniziativa questa, a nostro avviso, pensata prevalentemente per multiplex e sale commerciali, che per ogni sala prevedono un singolo film, spesso per più settimane. Nonostante l'Arsenale per politica mantenga già di per se un prezzo del biglietto molto ridotto (nei feriali 3 € per gli Over 60, 4 € per gli studenti universitari e 5 € l'intero, oltre a riduzioni come Coop e Feltrinelli, e nei festivi 5 € e 6 €) abbiamo aderito all'iniziativa ministeriale, offrendo allo spettatore film restaurati, versioni originali e tanti titoli di qualità. Ma rispetto ai multiplex con programmazione commerciale, l'Arsenale dal lunedì al giovedì ha sempre proposto una programmazione culturale che prevede l'intreccio di numerosi film che vanno a costruire i cicli e le rassegne del programma mensile. Lavorando in questa direzione abbiamo riscontrato nel corso di quelle settimane una maggiore concentrazione del pubblico al mercoledì, ma una forte riduzione delle presenze nei giorni precedenti e successivi, un dato che ci mette in seria difficoltà ad affrontare le spese per il noleggio dei film. Abbiamo comunque onorato i sei mesi previsti in prima istanza, ma nel momento in cui è piombata la notizia del proseguimento dell'iniziativa per altri tre mesi (proprio nei giorni in cui il programma di marzo era in stampa), abbiamo deciso di chiamarci fuori da una partita in cui chi comanda il gioco e sbandiera numeri, lo fa sulle spalle di molte sale che in quelle settimane vanno in rimessa. Riteniamo che un reale sostegno al sistema-cinema debba passare attraverso strade più articolate e meno propagandistiche di questa. Per questo motivo nei giorni del “Cinema2day” continueremo ad offrire ai nostri soci una programmazione cinematografica di qualità e, come da tradizione, a costi bassi, senza però svendere o svilire “la magia della sala”.

L'Arsenale

loading...