A proposito di Tosca di Giacomo Puccini - Arsenale Cinema

A proposito di Tosca di Giacomo Puccini

Lunedì 8 Maggio 2017

Lunedì 8 maggio ore 15.00 Incontro con Andrea Andermann condotto da Gabriella Biagi Ravenni e Alessandro Cecchi, nell’ambito dell’iniziativa “A proposito di Tosca di Giacomo Puccini” ideata e organizzata da Gabriella Biagi Ravenni per gli studenti e per tutti gli interessati. Seguirà la proiezione del film, Tosca dei luoghi e nelle ore di Tosca di Giuseppe Patroni Griffi, autore della fotografia Vittorio Storario, ideazione e produzione Andrea Andermann. In collaborazione con il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere – Università di Pisa. Ingresso libero.


Tosca, nei luoghi e nelle ore di Tosca

di Giuseppe Patroni Griffi, Brian Large

''Questa rappresentazione dell'opera ''Tosca'' di Giacomo Puccini - dice Andrea Andermann - è stata concepita specificatamente per una trasmissione televisiva, in diretta, ''nei luoghi e nelle ore di Tosca'' e quindi gli interpreti cantano ogni atto dai luoghi, monumenti spettacolari, seguendo esattamente le istruzioni del compositore: a mezzogiorno a Sant'Andrea della Valle, la stessa sera a palazzo Farnese, l'indomani all'alba a Castel Sant'Angelo. Tre appuntamenti, di circa 45 minuti ciascuno, a cavallo di un sabato e domenica, per un ''weekend con Tosca a Roma''. Il maestro dirige invece l'orchestra da un altro luogo, uno spazio altrove, il tutto collegato da un circuito televisivo, così che i cantanti seguono su schermi, situati in ognuno dei tre luoghi, il maestro, che, a sua volta, li dirige attraverso degli schermi. La televisione viene così esaltata come strumento tecnico e creativo, quasi per scomporre e ricomporre l'opera di Puccini. Ma questo nel più attento rispetto filologico, seguendo, in un certo modo, il metodo di scrupolosa ricerca e ambientazione a Roma a cui (anche) Puccini dedicò molti anni e sempre attraverso la televisione questa messinscena di Tosca, senza precedenti, è stata trasmessa in diretta al mondo intero, partecipe di una liturgia non solo teatrale ma globale, e raccontata come un ''film in diretta'' che intende però avvalersi dei diversi linguaggi della comunicazione al servizio del contemporaneo homo audiovidens''. Questa "Tosca elettronica" è stata vista da oltre umiliando e mezzo di spettatori in 107 Paesi nei 5 continenti.
loading...