La guerra dei cafoni - Arsenale Cinema

La guerra dei cafoni

Da Giovedì 1 Giugno 2017 a Domenica 4 Giugno 2017

Ognuno di noi ha avuto un'estate così. L'estate in cui tutto è cambiato: le amicizie che sembravano eterne, le abitudini, i giochi, un ciclo che sembrava impossibile spezzare e che invece in pochi giorni è stato stravolto e ci ha trasformato per sempre, ci ha fatti crescere. È un romanzo di formazione La guerra dei cafoni, il film che Davide Barletti e Lorenzo Conte (esponenti del collettivo Fluid Video Crew) hanno tratto dal romanzo di Carlo D'Amicis, ambientato in una Puglia anni Settanta dove si scontrano due bande di ragazzini: i "cafoni" e i "signori".


La guerra dei cafoni

di Davide Barletti, Lorenzo Conte

A Torrematta, villaggio balneare sulla costa salentina, ogni estate il territorio viene idealmente tagliato in due: da una parte prendono posto i figli dei ricchi, ovvero i "signori", dall'altra ci sono i figli dei pescatori e dei contadini, ovvero i "cafoni". L'odio che reciprocamente si rivolgono è un'espressione naif, ma nello stesso tempo feroce, della lotta di classe. A capo dei rispettivi schieramenti si fronteggiano il brillante e fascinoso Francisco Marinho, e il torvo, angoloso Scaleno. Si combattono dalla culla, trascinando nella guerra i propri "soldati". Dopo una serie di episodi di guerriglia, per rappresaglia, Scaleno organizza un'aggressione alla quale parteciperà anche un sinistro rinforzo dei cafoni: quel Cugginu che, provenendo dalla città, rappresenta già la compiuta espressione dell'omologazione sociale profetizzata da Pasolini. E' lui che, affiancandosi a Scaleno, trasformerà la guerra da scontro fine a se stesso a terreno di conquista. Sotto l'influenza di Cugginu i cafoni non combatteranno più per ribadire e difendere la propria diversità, ma per diventare il più possibile simili ai nemici.
loading...