MovieDay - Figli della libertà - Arsenale Cinema

MovieDay - Figli della libertà

Martedì 7 Marzo 2017

Inizia con questo programma la collaborazione con MovieDay, la start up che permette al pubblico di richiedere attraverso la rete delle proiezioni di film indipendenti e talvolta invisibili.

Il primo film scelto dagli spettatori è Figli della libertà di Anna Pollio, Gaia e Lucio Basadonne, un'opera che attraverso uno stile leggero e irriverente mette in discussione la delega dell'istruzione chiedendosi se la scuola è un sistema di controllo che disciplina e limita la libertà o se siamo genitori "so tutto io" incapaci di accettare che quel sistema che tanto critichiamo siamo anche noi. In collaborazione con Naturalmente crescendo.

Il film sarà introdotto il 7 marzo (alle 20.45) dalla dott.ssa Ornella Piccini con un incontro dal titolo: “Riflessioni sull'apprendimento spontaneo tra cura e ascolto emotivo”.

E' possibile pre-acquistare il biglietto al costo di 6 € alla pagina www.movieday.it/event/event_details?event_id=781


Figli della libertà

di Anna Pollio, Gaia e Lucio Basadonne

In questo film c’è una bambina che va in una scuola strana dove non ci sono né voti, né banchi, né adulti che comandano. Se un giorno si vuol stare a giocare a palla bene, si scriverà domani. Questa bambina ha un papà che all’inizio ci sballa a far crescere la figlia libera, poi gli cominciano a venir dubbi. «Magari mi cresce una selvaggia che corre nuda per i boschi e che finisce a fare i posaceneri con le lattine e suonare i bonghi in piazza» pensa preoccupato. Così prende lo zaino e va a cercare chi è cresciuto in modo simile, per capire se ha fallito o meno nella vita, incontrando persone come lui ed esperti. Intanto per la bambina sta arrivando l’esame e l’atmosfera di spensieratezza comincia a cambiare. Tabelline. Corsivo. Il giorno del confronto con il mondo reale, quello cattivo che ti giudica e ti limita, sta per arrivare.
loading...