Rivoluzione iraniana - Arsenale Cinema

Rivoluzione iraniana

Da Lunedì 6 Marzo 2017 a Mercoledì 22 Marzo 2017

Essendo l'Iran uno dei paesi finiti sulla blacklist di Donald Trump, a fine gennaio il regista Asghar Farhadi annunciava attraverso un comunicato stampa “di aver deciso di non partecipare alla cerimonia degli Academy Awards al fianco dei miei colleghi della comunità cinematografica”. Ma nella notte degli Oscar, il suo Il cliente che già aveva trionfato a Cannes con i premi alla miglior sceneggiatura e miglior attore protagonista, è stato insignito del Premio per il Miglior Film Straniero, un gesto che da un lato assume un importante valore politico, e dall'altro dimostra quanto il cinema persiano sia sempre più vivo e innovativo. Oltre a Il cliente, la rassegna proposta dall'Arsenale porta in sala due prime visioni iraniane. In Un mercoledì di maggio di Vahid Jalilvand, un insolito annuncio su uno dei giornali del mattino di Teheran riunisce un folto gruppo di persone in unico posto. Tutti sono convinti che ciò che è stato pubblicizzato sia l’unica soluzione ai loro problemi. La polizia interviene per placare gli animi e disperdere la gente. Tuttavia, due donne non hanno alcuna intenzione di arrendersi e di muoversi da lì. Un vero e proprio “instant cult” è invece A GIRL Walks Home Alone At Night della regista Ana Lily Amirpour. Le cose strane si muovono a piedi a Bad City. La città iraniana dei fantasmi, è il rifugio delle prostitute, dei tossici e dei magnaccia e di tutte le anime perverse. È un luogo che puzza di morte e senza speranza, dove un vampiro solitario minaccia gli sgradevoli abitanti della cittadina. Ma quando un ragazzo incontra una ragazza, inizia a sbocciare una anomala storia d'amore... rosso sangue.


Il cliente

di Asghar Farhadi

Il Cliente è il nuovo capolavoro di Asghar Farhadi regista Premio Oscar di Una Separazione, vincitore di 2 Palme d’Oro al Festival di Cannes 2016 e candidato al Golden Globe come il miglior film straniero. Emad (Shahab Hosseini) e Rana (Taraneh Alidoosti) sono una giovane coppia di attori costretta a lasciare la propria casa al centro di Teheran a causa di urgenti lavori di ristrutturazione. Un amico (Babak Karimi) li aiuta a trovare una nuova sistemazione, senza raccontare nulla della precedente inquilina che sarà invece la causa di un ”incidente” che sconvolgerà la loro vita... Un thriller psicologico che colpisce e affronta la complessità delle relazioni umane.

Un mercoledì di maggio

di Vahid Jalilvand

Su un quotidiano di Teheran appare uno strano annuncio: un uomo di nome Jalal vuole donare una grossa somma di denaro ad un bisognoso. Intanto che la polizia cerca di tenere a bada la folla desiderosa di ricevere il premio, conosciamo le precarie condizioni di vita di due donne: Leila, ex fidanzata di Jalal, ha bisogno di quei soldi per pagare le cure del marito gravemente malato mentre Setareh, una giovane sposata all'insaputa dei suoi tutori, con la stessa somma potrebbe far rilasciare il compagno ingiustamente detenuto in carcere.

A Girl Walks Home Alone At Night

di Ana Lily Amirpour

Una decapottabile anni Cinquanta, conquistata con 2191 giorni di lavoro, e un vecchio padre che si buca: sono queste le coordinate dell'esistenza di Arash, giovane di Bad City, città mediorientale affidata al respiro delle pompe di petrolio e alle sorprese della notte. Ed è rigorosamente di notte, introdotta dal rotolare strisciante dello skateboard, che fa la sua comparsa una ragazza misteriosa, che indossa il chador come un mantello e beve sangue umano.
loading...