IL GIARDINO DEL VIDEO - SGUARDI SU PISA - Cineclub Arsenale APS

loading...

IL GIARDINO DEL VIDEO - SGUARDI SU PISA


Descrizione

Jem Cohen, Città d'ambra, 1999, 48' Francesco Andreotti, Lorenzo Garzella, L'occhio e il pendolo. Jem Cohen a Pisa, 1999, 34'

Per inaugurare le serate estive del “Giardino del Video” al Parco delle Concette Ondavideo, a distanza di 25 anni, ripropone due fra le sue produzioni incentrate sulla città di Pisa, pluripremiate: lo sguardo sulla città di un filmmaker newyorkese e il backstage dei suoi giovani assistenti pisani.

Amber City/Città d’ambra ritrae una Pisa non convenzionale, filmata in pellicola e poi trasferita in video da uno dei più rilevanti filmmaker indipendenti: sospesa fra antico e moderno, spazio-tempo in cui le epoche si rapprendono e restano visibili come i fossili nell’ambra. Anche il testo del film racconta la città fra ricostruzione storica, poesia e immaginazione, fra avvenimenti di passato e presente che sembrano coesistere e dialogare. Vincitore del Primo premio video al Locarno Film Festival 1999, è stato presentato in festival e manifestazioni di tutto il mondo.

L’occhio e il pendolo è un ritratto di Jem Cohen al lavoro con la sua cinepresa 16mm. e della Pisa da lui interpretata. Due giovani assistenti pisani dell’autore (oggi affermati professionisti) ne hanno documentato lo sguardo, il modo di filmare, i momenti di attesa, di poesia e di ironia, frammenti di dialogo. Un racconto partecipe e intenso, che ha vinto il “Gran Premio Pirelli Creatività” e il “Backstage Film Festival” e che all’epoca fu accompagnato da una pubblicazione di “Ondavideo” con fotografie e testi da parte della troupe e del regista.

Jem Cohen (1962) è uno dei più importanti filmmaker indipendenti statunitensi. Ha realizzato documentari e ritratti di città (in particolare New York, dove vive), film su e con artisti e musicisti (fra cui i Fugazi e i REM), opere al confine fra documentario e finzione che ritraggono “non luoghi” e vite emarginate, omaggi a maestri dell’underground (fra cui Jonas Mekas), diari di viaggio e installazioni.

https://www.jemcohenfilms.com/

Francesco Andreotti e Lorenzo Garzella lavorano da molti anni nel campo della produzione indipendente e del documentario, anche con attività organizzative e gestionali, e svolgono attività formative (ripresa e montaggio) all’Università di Pisa. Nel 1999 avevano fatto parte di un gruppo di studenti universitari (fra cui anche Valentina Pasquali) e della Scuola video “I Cammelli” di Daniele Segre (con Irene Floriani) che avevano seguito Cohen nella preparazione e nelle riprese del film.

Il Giardino del video vede il contributo della Fondazione Pisa, il Patrocinio del Comune di Pisa e la collaborazione del cineclub Arsenale.