BORN TO BE BLUE - Cineclub Arsenale APS

loading...

BORN TO BE BLUE

di Robert Budreau

Durata: 97'
Luogo, Anno: USA, 2015
Cast: Ethan Hawke, Carmen Ejogo, Callum Keith Rennie


Sinossi

Il film racconta l'ultima parte della vicenda del leggendario trombettita Chet Baker, ovvero gli anni del suo ritorno sulle scene dopo un lungo periodo di buio.

In programmazione

Critica

Born to be Blue” è il ritratto di un genio discontinuo, nato per essere blue, per essere malinconico come quella sua voce rotta e suadente, infranta. Ethan Hawke gli dà voce e corpo, soprattutto, calandosi in modo impressionante nella parte, lavorando sui gesti, sulla postura, sulla voce, appunto. Canta e suona (anche se le musiche utilizzate non sono quelle originali) con una malinconia che spiega quella vita, spiega il genio di Chet Baker.

“Born to be Blue” è un film strano, in cui si fatica ad entrare e che inganna con quel bianco e nero iniziale, andando avanti e indietro nel tempo, mescolando le carte ma lasciando l’impressione di non ingranare mai. Come se Robert Budreau non volesse fare il più classico dei film biografici, prendendo solo uno stralcio della vita di Chet per condensarlo arricchendolo ma senza ben sapere come tenere insieme il tutto. Per fortuna, ci pensa il magnetico Ethan Hawke con la sua interpretazione e con la musica che i brividi li fa venire anche a chi il Jazz non lo capisce fino in fondo ma può iniziare così ad apprezzarlo.

magazzininesistenti.it