Euforia - Cineclub Arsenale APS

loading...

Euforia

di Valeria Golino

Durata: 115'
Luogo, Anno: Italia, 2018
Cast: Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea, Isabella Ferrari


Sinossi

Matteo è un giovane imprenditore di successo, spregiudicato, affascinante e dinamico. Suo fratello Ettore vive ancora nella piccola cittadina di provincia dove entrambi sono nati e dove insegna alle scuole medie. È un uomo cauto, integro, che per non sbagliare si è sempre tenuto un passo indietro, nell'ombra. La scoperta di una malattia grave che ha colpito Ettore (della quale lo si vuole tenere all'oscuro) spinge Matteo a tornare a frequentarlo e ad occuparsi di lui.

In programmazione

Critica

La materia trattata da Euforia, quella dei rapporti familiari e in particolare fraterni, è delicata, poiché è facile scivolare nella retorica, nella banalità, nell’insignificanza. Ma Euforia riesce a evitare queste trappole e a raccontare con tenerezza, ma anche in maniera diretta, senza filtri, la complessità dell’amore tra fratelli. Euforia costruisce i due personaggi principali in parte tramite i loro scambi, in parte indugiando su di loro come individui, sui loro volti, i loro silenzi. Scamarcio e Mastandrea contribuiscono a far emergere la complicità “automatica” tra fratelli con poche battute, pochi sguardi di intesa, rispetto ai quali il mondo esterno, le esistenze che si sono costruiti a partire da uno scampolo di vita in comune, appaiono come rumore superfluo. La regia della Golino è misurata e precisa, ma si concede divagazioni poetiche che comunque nulla tolgono alla trama del film. E l’equilibrio è mantenuto fino al momento di euforia finale

tg24.sky.it