Skate Kitchen - Cineclub Arsenale APS

loading...

Skate Kitchen

di Crystal Moselle

Durata: 107'
Luogo, Anno: USA, 2019
Cast: Kabrina Adams, Tom Bruno, Thaddeus Daniels


Sinossi

Camille, una giovane ed introversa ragazza di Long Island, incontra un gruppo di ragazze skater newyorkesi che si fanno chiamare Skate Kitchen. Camille diventerà presto un membro del gruppo, litigherà con la madre e si innamorerà di un misterioso skater (Jaden Smith), scoprendo che una relazione con lui sarà più complicata da gestire di un’acrobazia con la tavola.

In programmazione

Critica

Tessendo una fiction liberamente ispirata al quotidiano di un collettivo di skater, che dona il proprio nome al titolo, la regista americana disegna un racconto di formazione a ostacoli che ha come tappe gli skatepark di Manhattan, microcosmo ancora molto maschile.

Se una rivalità sentimentale minaccia a metà film l'amicizia di questa tonica banda di fanciulle, l'intrigo resta ancorato all'asfalto e al desiderio di emancipazione della protagonista dalla morsa della madre e di Long Island. In planata sul mondo, Camille trova il suo posto negli skatepark affollati di adolescenti, di cui la regista osserva il codice vestimentario, l'idioma, il territorio.

Documentarista di formazione che raccoglie successi e riconoscimenti al Sundance nel 2015 (The Wolfpack), Crystal Moselle conferma la sua vocazione per la ricerca etnografica e l'osservazione partecipante. Seguendo la fluidità e il dinamismo del paesaggio urbano, il suo sguardo coglie un gruppo di ragazze pienamente inserite nel loro elemento, piantate sul loro skate e osservate in quello che sanno fare meglio: salire sulla tavola, dimenticare il loro genere e proporre una nuova rappresentazione di un genere (cinematografico) che conta illustri 'campioni': Kids, Paranoid Park, Lords of Dogtown, Yeah Right!, The Smell of Us e più recentemente Mid90s, omaggio pop e nostalgico di Jonah Hill allo skateboarding e a Los Angeles. Grande successo al Sundance Festival.

Marzia Gandolfi, mymovies.it