Sono Gassman!" Vittorio Re della Commedia - Arsenale Cinema

loading...

Sono Gassman!" Vittorio Re della Commedia

di Fabrizio Corallo


Sinossi

Un omaggio a Vittorio Gassman, "il Mattatore", grande protagonista del nostro teatro e del nostro cinema. Con l'aiuto e la testimonianza di amici e familiari viene ricostruita la carriera artistica di uno dei più rappresentativi attori italiani, ricordato per l'assoluta professionalità, versatilità e il suo magnetismo. Viene fatto particolare riferimento ai film brillanti, al periodo d'oro della "commedia all'italiana", di cui rappresenta sicuramente uno dei capostipiti. Un ritratto professionale ma anche personale, che fa emergere l'uomo nascosto dietro alla grande personalità artistica, con la sua vulnerabilità e la sua riservatezza.


Critica

Sono Gassman! Vittorio re della commedia vive e si nutre di una poesia lieve che era propria del Maestro, un attore nobilissimo che ha amato molte donne, tanti di questi amori nati proprio sul palcoscenico.La sua figura istrionica ed inquieta appare sullo schermo come un fiero e nostalgico simulacro della sua persona, geniale, magnetica e fragile. Il documentario si affida alle voci di chi l’ha amato e lo ha seguito per un’intera vita, lasciando riaffiorare ricordi del suo carattere riservato e disincantato, che fin da ragazzo si distinse per una corporatura notevole e una impressionante capacità nel ricordare a memoria un testo appena letto. Ma lo spessore di Sono Gassman! Vittorio re della commedia non è solo conferito dal contributo e dalle testimonianze di familiari e colleghi, ma anche da interviste d’archivio e frammenti di filmati. Il documentario trascina lo spettatore in tanti diversi quadri e momenti della sua carriera, piegando e ripiegando scene ed immagini memorabili che appartengono alla memoria di tutti, tra sketch celeberrimi ed emozioni da riscoprire. Il vero radicale spessore di questo documentario lo determina il desiderio di andare oltre l’attore, di fornire allo spettatore le chiavi di accesso di una personalità al contempo vulnerabile e muscolare, esuberante e timida. L’atto d’amore che compie il regista per Gassman culmina con il tentativo di restituire al pubblico la sua immagine più reale, attraversando le diverse versioni di sé che l’attore ha mostrato al pubblico, agli amici, alla famiglia e infine a se stesso. Quindi in ogni momento Vittorio Gassman è diverso, sempre nuovo: attore teatrale, ragazzo timido e avventuriero, padre presente-assente ma giocherellone e affettuoso, attore comico e cinico, uomo introverso e consapevole. Sono Gassman! Vittorio re della commedia è una dichiarazione d’amore, la celebrazione del più grande attore del cinema italiano, un documentario intenso che si inabissa nei contrasti umani di un attore singolare nella sua affezione alla complessità, come ben disse lo stesso Gassman: un attore perfettamente sano è un paradosso.

cinematographe.it

Scheda
Titolo: Sono Gassman!" Vittorio Re della Commedia
Regia di: Fabrizio Corallo
Durata: 90'
Luogo, Anno: Italia, 2018
Cast: Vittorio Gassman, Alessandro Gassmann

In programmazione