Soyalism - Cineclub Arsenale APS

loading...

Soyalism

di Stefano Liberti, Enrico Parenti

Durata: 70'
Luogo, Anno: Italia, 2018
Cast:


Sinossi

In un mondo sempre più sovrappopolato e in preda ai cambiamenti climatici, il controllo della produzione dei beni alimentari è diventato un enorme business per una manciata di poche gigantesche aziende. Seguendo la filiera di produzione industriale della carne di maiale, dalla Cina al Brasile passando per Stati Uniti e Mozambico, il documentario descrive l’enorme movimento di concentrazione di potere nelle mani di queste ditte, che sta mettendo fuori mercato centinaia di migliaia di piccoli produttori e trasformando in modo permanente paesaggi interi. A partire dai mega-allevamenti intensivi in Cina fino alla foresta amazzonica minacciata dalle coltivazioni di soia sviluppate per nutrire animali confinati in capannoni dall’altra parte del mondo, questo processo sta pregiudicando gli equilibri sociali e ambientali del pianeta.

In programmazione

Critica

La soia sta conquistando il mercato alimentare mondiale. Ad averne il controllo sono solo cinque compagnie che possono decidere i prezzi e imporre un nuovo modello produttivo, come racconta Soyalism, l’inchiesta video di Enrico Parenti e Stefano Liberti.La soia è usata soprattutto come mangime per gli animali e la sua domanda è destinata a crescere con l’aumento del consumo di carne nel mondo. In Brasile centinaia di migliaia di ettari sono già stati convertiti alla monocoltura, soppiantando le piccole produzioni locali. I raccolti servono a rifornire il mercato cinese, dove gli allevamenti si intensificano per soddisfare le nuove abitudini alimentari di oltre un miliardo di persone. Un business internazionale che punta a eliminare le alternative.

Stefano Liberti, internazionale.it