The Eyes of Orson Welles - Cineclub Arsenale APS

loading...

The Eyes of Orson Welles

di Mark Cousins

Durata: 115'
Luogo, Anno: GB, 2018
Cast:


Sinossi

L'arte del disegno e della pittura hanno caratterizzato la ricerca artistica di Orson Welles. Il documentario racconta questo aspetto nascosto del grande cineasta.

In programmazione

Critica

Cousins è molto bravo a esaminarne il tratto e a collocarli nel tempo e nello spazio, a ricostruirne una storia, un racconto dietro, tenendo insieme tutto e strutturando in tal modo il film come una rilettura stessa del personaggio attraverso le sue opere, questa volta non più solo cinematografiche ma anche "pittoriche". Cousins non teme di risultare naive o sentimentale, come ha già dimostrato in altri suoi film precedenti (basti pensare a quella dichiarazione d'amore nei confronti di Eisenstein che è What Is This Film Called... Love? del 2012) e non rifugge da un linguaggio a tratti al limite dello stucchevole. Verso la fine del film Orson prende la parola - una trovata degna di un suo film - e naturalmente spariglia le carte, confonde, deride il suo nuovo biografo, cercando quasi di dimostrare che tutta la lettura condotta fino a quel momento dal documentarista sia quasi o del tutto inconsistente.