SOUNDTRACK – DA DEMETRIO STRATOS A PIER PAOLO PASOLINI - Arsenale Cinema

SOUNDTRACK – DA DEMETRIO STRATOS A PIER PAOLO PASOLINI

Da Mercoledì 8 Maggio 2019 a Mercoledì 15 Maggio 2019

Con due grandi appuntamenti si chiude la seconda edizione di “Soundtrack – Viaggio tra le note del cinema”, il ciclo di appuntamenti realizzato in collaborazione con la Scuola Normale Superiore e condotto dal musicista Carlo Boccadoro, Direttore artistico de I Concerti della Normale. Mercoledì 8 alle 20.30 sarà celebrato una delle più grandi voci della storia della musica italiana, quel Demetrio Stratos di cui proprio quest'anno ricorrono i quarant'anni dalla scomparsa: lo storico frontman prima de I Ribelli e poi degli Area e sperimentatore della voce come strumento sarà il protagonista di una serata-evento in cui assieme a Carlo Boccadoro interverranno il musicista Ares Tavolazzi e la regista Monica Affatato, ad introdurre la proiezione di LA VOCE STRATOS. Lunedì 13 alle 20.30 sarà invece la volta dell'introduzione storico-musicale alla proiezione de IL VANGELO SECONDO MATTEO di Pier Paolo Pasolini, la cui colonna sonora comprende brani di Johann Sebastian Bach e Wolfgang Amadeus Mozart.


La voce Stratos

di Luciano D'Onofrio, Monica Affatato

A 40 anni dalla sua morte, la voce di Demetrio Stratos continua a suscitare entusiasmi ed emozioni. Il corpus del suo lavoro mostra un'eterogeneità unica, estendendosi dai territori della musica commerciale a quelli del rock, del jazz, della musica contemporanea e dell'avanguardia più radicale. Per estensione ed intensità, il carattere del suo lavoro assume l'inafferrabilità del mito, mito che egli realmente è stato per quegli anni, dei quali la sua voce rappresentava al massimo grado la volontà di cambiamento, di creazione del nuovo e di distruzione del dogma. La struttura narrativa biografica del documentario interseca una molteplicità di temi e livelli: è un discorso sulla voce che contiene anche un pezzo della storia e del costume italiani degli anni '60 e '70, è un incrocio con il beat e l'atmosfera della fine anni '60, un incontro con le avanguardie artistiche internazionali di quegli anni e, al tempo stesso, una riscoperta della tradizione culturale e musicale mediterranea, aggiornata e contaminata. È inoltre un'immersione nella politica, nella sperimentazione e nella creatività dei movimenti degli anni '70, visti attraverso il gruppo degli Area che ne furono tra i portavoce più rappresentativi.

Il vangelo secondo Matteo

di Pier Paolo Pasolini

con Enrique Irazoqui, Margherita Caruso, Susanna Pasolini

Seguendo fedelmente il Vangelo di Matteo, il film narra la vita di Gesù Cristo dall’Annunciazione alla Vergine Maria fino al momento in cui la Resurrezione concluderà la vita terrena del Redentore.
 
loading...