L'Arsenale è un Cineclub e l’ingresso è riservato ai soci possessori di tessera annuale.

TERRA TERRA! FILM FESTIVAL – ANTROPOCENE - Arsenale Cinema

TERRA TERRA! FILM FESTIVAL – ANTROPOCENE

Da Lunedì 23 Settembre 2019 a Mercoledì 25 Settembre 2019

In collaborazione con “Terra Terra! Film Festival” arriva all'Arsenale un evento speciale con la prima visione di ANTROPOCENE - L'EPOCA UMANA di Jennifer Baichwal ed Edward Burtynsky. Lunedì 23 alle 20.30 introduce il film l'attrice Alba Rohrwacher, e al termine della proiezione il Prof. Simone D'Alessandro (Scienze economiche - UniPi) dialoga con le ragazze di Fridays For Future. Un viaggio in sei continenti per accostare i diversi modi nei quali l'uomo sta sfruttando le risorse terrestri e modificando la Terra come mai prima, più di quanto facciano i fenomeni naturali. Un prezioso documento che testimonia come riconoscere i segnali del dominio sia il primo passo verso un effettivo e sincero cambiamento.


ANTROPOCENE: L'EPOCA UMANA - GIARDINO SCOTTO

di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier

Dalle pareti di cemento in Cina che ora coprono il 60% della costa continentale, alle più grandi macchine terrestri mai costruite in Germania, alle psichedeliche miniere di potassio negli Urali russi, alle fiere di metallo nella città di Norilsk, alla devastante Grande Barriera Corallina in Australia e surreali stagni di evaporazione del litio nel deserto di Atacama, i cineasti hanno attraversato il globo usando valori di produzione di fascia alta e tecniche fotografiche allo stato dell'arte per documentare le prove e l'esperienza del dominio dell’uomo sul pianeta.L'Epoca Olocenica iniziò 11.700 anni fa quando i ghiacciai dell'ultima era glaciale si sciolsero. Geologi e altri scienziati del gruppo di lavoro Anthropocene ritengono che dopo l’Olocene siamo entrati in una nuova epoca: l'Antropocene. La loro argomentazione è che gli esseri umani sono diventati la specie più forte al mondo e che le prove a sostegno di ciò sono schiaccianti. Il fatto di rendere la terra abitabile attraverso l'estrazione mineraria, l'urbanizzazione, l'industrializzazione e l'agricoltura; la proliferazione delle dighe e il dirottamento dei corsi d'acqua; CO2 e acidificazione degli oceani a causa dei cambiamenti climatici; la presenza invasiva in tutto il mondo di plastica, cemento e altri tecnofossili; tassi senza precedenti di deforestazione ed estinzione: queste incursioni umane, che perdureranno, sono di portata così vasta che sono già entrati e resistono al tempo geologico. Un'altra collaborazione di Nicholas de Pencier, Edward Burtynsky e Jennifer Baichwal, il progetto Antropocene – L’epoca umana è un'esplorazione multimediale sul complesso e indelebile impatto dell’uomo sulla Terra. Originariamente concepito come saggio fotografico e il terzo di una trilogia di film tra cui Manufactured Landscapes (2006) e Watermark (2013), il progetto si è evoluto rapidamente per includere installazioni cinematografiche, murales ad alta risoluzione di Edward Burtynsky arricchiti su larga scala da ampliamenti cinematografici, cortometraggi VR a 360 ° e installazioni di realtà aumentata. Abbracciando e sviluppando tecniche innovative, il trio ha intrapreso un viaggio epico in tutto il mondo (in tutti i continenti, salvo l'Antartide) per immortalare le prove più spettacolari dell'influenza umana, prendendo tempo per riflettere su ciò che significano queste incredibili trasformazioni. Il risultato è una raccolta di esperienze che farà immergere lo spettatore nel mondo
 
loading...