L'Arsenale è un Cineclub e l’ingresso è riservato ai soci possessori di tessera annuale.

Joker - Arsenale Cinema

loading...

Joker

di Todd Phillips


Sinossi

Ambientato negli anni Ottanta, “Joker” racconta la storia di Arthur Fleck, che abita con l’anziana mamma in un fatiscente palazzo. Per portare a casa qualche soldo, fa pubblicità per strada travestito da clown con - nel cuore - il sogno di diventare un comico. È una vera tragedia, però, la sua vita: viene deriso, bullizzato, ridicolizzato. Una situazione di grandissimo stress, che gli causa un tic che lo fa ridere di continuo.

Emarginato ancor di più, un giorno decide di reagire: lo fa con una pistola alla mano, trasformandosi in un pagliaccio assassino. La polizia di Gotham City gli dà la caccia, ma i cittadini iniziano ad amarlo: è un oppresso che si ribella ai ricchi, una sorta di eroe. Sebbene, nella realtà dei fatti, sia un killer psicotico destinato a diventare uno dei più crudeli criminali della storia.


Critica

Qui protagonista assoluto, Joker si presente dal suo primo apparire davanti alla telecamera con una risata inquietante, la stessa che entrerà nella testa dello spettatore all’uscita della proiezione. Immediatamente il viso segnato di Phoenix racchiude l’essenza del personaggio che non è stato mai così reale.Spesso i supereroi hanno una doppia identità, ma non nel caso di Arthur Fleck aka Joker, attore fallito figlio di una donna malata. Lui è Joker anche se non sa di esserlo. Nella vita indossa una maschera con un sorriso posticcio come la sua felicità, ma trattasi di maschera metaforica che non fa parte dell’uomo destinato a diventare suo malgrado un eroe, dopo aver ammazzato per caso in metro due colletti bianchi poco prudenti.

La vera storia di Arthur, chiamato paradossalmente “Happy” dalla madre, si nasconde nell’ossessione di quest’ultima per il ricco Thomas Wayne (Brett Cullen). Todd Philips ha creato intorno al Joker un’aura di antieroe tragico, liberandolo da ogni orpello narrativo posticcio. Il climax, preannunciato da un balletto liberatorio dell’ex perdente, arriva nello studio di un talk show condotto da Murray Franklin (Robert De Niro), mentre nelle strade scoppia la guerra civile.É un film complesso quello di Philips, che regge tutto sulle spalle forti di Phoenix. Ci sono più chiavi di lettura da quella più intimista a quella politica, passando per una rappresentazione visionaria del presente.

Ivana Faranda, ecodelcinema.com

 

Scheda
Titolo: Joker
Regia di: Todd Phillips
Durata: 122'
Luogo, Anno: USA,2019
Cast: Joaquin Phoenix,Robert De Niro, Zazie Beetz, Frances Conroy, Marc Maron.

In programmazione