STREGONI - Arsenale Cinema

loading...

STREGONI

di Anush Hamzehian


Sinossi

Stregoni racconta la vita di un gruppo di musicisti, di un gruppo di migranti, di un gruppo di giovani uomini che vive nei centri d’accoglienza di Trento. Stregoni è un progetto musicale, messo in piedi dai musicisti Johnny Mox e Above The Tree.​ ​Il film racconta le settimane che precedono il loro concerto di Natale del 2017.


Critica

Quando si pensa agli stregoni viene in mente qualcosa da esorcizzare, di arcaico, di diabolico, qualcosa che non ha a che fare con il reale, ma con l’aldilà.

L’idea che dà il titolo al documentario di Anush Hamzehian presentato in anteprima al Trento Film Fest contraddice questo stereotipo immaginario. Stregoni è un progetto nato all’inizio del 2016 nel capoluogo trentino – ideato dai musicisti Gianluca Taraborelli e Marco Bernacchia – capace di coinvolgere ad oggi più di tremila migranti in tutta Europa. Può ricordare l’Orchestra di Piazza Vittorio per coinvolgimento dei migranti attraverso la musica, ma la finalità e l’articolazione è differente: partendo proprio dal loop (un frammento di un brano contenuto nel cellulare) i migranti cantano e rappano. Gli stregoni sono dunque loro, che con lo smartphone comunicano e archiviano una parte della loro esistenza, un po’ come ogni cittadino digitale. La differenza sta nella lotta all’isolamento del centro di accoglienza al quale si contrappone la voglia di “parlare” come un griot africano attraverso un palcoscenico o una piazza.

Filippo Baracchi, ilfattoquotidiano.it

Scheda
Titolo: STREGONI
Regia di: Anush Hamzehian
Durata: 52'
Luogo, Anno: Francia, 2018
Cast:

In programmazione